Spedizioni dagli USA e tasse doganali per inviare in Italia

Vendi su Amazon o eBay? Risparmia sulle tue spedizioni con Packlink PRO

Quando si effettuano spedizioni in import o export, dobbiamo sempre considerare le spese eventuali legate al trasporto e le peculiarità dei diversi tipi di trasporto a seconda dei paesi di origine e destinazione. Nel caso di spedizioni dagli USA verso l’Italia, è da considerare che a questo tipo di invii è vincolato il pagamento di tasse doganali che variano a seconda del prodotto o dei prodotti inviati.

Le tasse doganali in USA dipendono da diverse variabili:

  • 1. Il valore dichiarato della merce che viene inviata (al di sotto di certi importi e se si tratta di spedizione di un regalo tra privati, spesso la spedizione non è soggetta a particolari sovraprezzi);
  • 2. L’ Imposta sul valore aggiunto (IVA) del paese di destinazione;
  • 3. Il dazio doganale legato alla categoria merceologica individuata dalle agenzie di dogana di competenza.

A sua volta il dazio doganale dipende dal valore del bene importato e dal bene inviato. Qualunque dichiarazione che non corrisponda al momento degli opportuni controlli doganali, può essere sottoposta al pagamento di un sovraprezzo a carico del mittente o del destinatario (a seconda delle opzione scelta al momento dell’invio).

È possibile decidere se addebitare la spesa dei dazi doganali al mittente o al destinatario, a seconda della esigenze di trasporto del bene. Spesso i corrieri includono nel loro prezzo di spedizione anche l’evasione di queste spese, è comunque bene assicurarsi che nel costo dell’invio venga contemplato anche questo importo per assicurarsi che l’invio non subisca ritardi.