Come inviare vino

Vendi su Amazon o eBay? Risparmia sulle tue spedizioni con Packlink PRO

Organizzare la spedizione di vino è un’esigenza che coinvolge sempre più spesso tanto gli e-commerce come gli appassionati di enologia. Per venire incontro a questa necessità la maggior parte dei corrieri ha studiato soluzioni ad hoc che si vanno adeguando alle particolari esigenze di trasporto di questo tipo di merce. UPS ha recentemente modificato la sua politica di spedizione per bevande alcoliche rispettando la gradazione alcolica massima del 70% e con un limite di capacità di 5 litri. Altri corrieri come Bartolini e TNT permettono di spedire vino, previo corretto imballaggio e dichiarazione su tutti i documenti accompagnatori del contenuto spedito.

È preferibile inserire le bottiglie in tenuta stagna, controllarne la chiusura prima di inserirle all’interno della scatola e accertarsi che non siano inviate insieme a altri beni che non rispettino la descrizione del contenuto.

La scatola usata per l’imballaggio è sicuramente una componente fondamentale per garantirne l’integrità: è possibile acquistare materiale specifico per l’imballaggio direttamente online (su siti che si occupano della vendita di materiale apposito, approvato anche dai corrieri che effettuano il trasporto).

Anche nel caso in cui la bottiglia o le bottiglie inviate siano incartate in una confezione regalo è comunque necessario inserirla all’interno di un’ulteriore scatola esterna sulla quale applicare le etichette di vettura. Per mantenere il contenuto sicuro, raccomandiamo di separare ogni bottiglia dall’altra con cartone, pluriball o materiale di imballaggio specifico.

Per il trasporto di vino a località extra europee vige una normativa a parte consultabile sui siti doganali dei rispettivi paesi.