Come organizzare traslochi internazionali e nazionali

Il trasloco è una delle attività più stressanti e che possono mettere a dura prova una famiglia. Traslochi internazionali e nazionali comprendono una lunga serie di impegni, uno grosso sforzo organizzativo e anche costi non trascurabili, che possono comunque essere in parte abbattuti. Ti diamo di seguito una serie di consigli per rendere il tuo trasloco meno stressante, più efficiente e soprattutto più economico.

Organizza per tempo il tuo trasloco

I traslochi, come purtroppo tutti sanno, sono stressanti. Richiedono organizzazione, fatica, pulizie e un sacco di responsabilità. Per ridurre al minimo l’impatto di tutti gli aspetti meno piacevoli del trasloco, la cosa migliore è darsi tempo e pianificare il tutto con largo anticipo. Il tempo minimo che ti consigliamo è di due mesi di anticipo, sia che tu debba spostarti un una nuova casa all’estero, sia che si tratti ad esempio di un piccolo trasloco a Roma o comunque nella tua stessa città.

È importante quindi iniziare a stilare il prima possibile un inventario delle cose da dover traslocare, in modo da sapere esattamente quanti e quali oggetti dovranno essere impacchettati. Questo ti consentirà da un lato di iniziare a impacchettare alcuni oggetti con largo anticipo, dall’altro di poter iniziare a chiedere preventivi alle ditte di trasloco e confrontare i loro prezzi.

Una volta fatto l’inventario delle cose da spedire, inizia sgombrare prima gli armadi, poi il garage e infine gli altri oggetti presenti nelle stanze, individuando tutti gli oggetti che non dovrai traslocare. Questi oggetti potrai a seconda del caso rivenderli, cestinarli o donarli in beneficenza.

Sbriga le pratiche per lasciare la vecchia casa ed entrare in quella nuova

Anche per un trasloco locale, nella tua stessa città, a Roma, a Milano o comunque sul territorio nazionale, ci sono molte pratiche da sbrigare: il trasferimento della residenza, del medico, la chiusura delle utenze (luce, gas, acqua, linea telefonica, ecc.), avvisare tutte le persone che dovranno essere informate (compresi vicini, eventuali amministratori di condominio, ecc.). Parallelamente dovrai organizzare l’ingresso nella nuova abitazione: dovrai quindi riattivare le utenze o fare le necessarie volture, ottenere le chiavi, organizzare le pulizie ed eventuali lavori di manutenzione o riparazione per fare in modo che la casa sia subito abitabile.

Scegli il la ditta di trasloco o il corriere

Una volta che hai realizzato l’inventario degli oggetti da traslocare, potrai iniziare a contattare le varie ditte di trasloco in modo da poter avere preventivi il più possibile accurati, che si basano di norma sul volume degli oggetti e dei pacchi da traslocare e del tempo necessario a spostarli. Dovrai quindi misurare gli oggetti più grandi da traslocare per calcolarne il volume e stimare poi il numero delle scatole che ti serviranno e prenderne le misure, così che le ditte di trasloco possano fornirti preventivi con buona precisione.

Soprattutto quando si trasloca all’estero, è bene scegliere di portare con sé gli oggetti davvero necessari, senza quindi dover spostare mobili o altri oggetti d’arredamento in modo da poter ottimizzare le fatiche e i costi del trasloco. Questo vale a maggior ragione se ti trasferirai in una casa in affitto già ammobiliata, per cui il trasloco diventa una operazione più leggera. In questo caso può essere più conveniente effettuare un trasloco internazionale avvalendosi di un corriere, spesso più specializzati ed economici nella spedizione e consegna di semplici pacchi. I vantaggi sono molteplici:

1) Le tariffe dei corrieri possono essere confrontate con un semplice click.

2) Le spedizioni possono essere prenotate e acquistate online.

3) Possibilità del ritiro dei pacchi a domicilio e della consegna direttamente presso la nuova abitazione.

Corrieri internazionali come TNT, Starpack e UPS hanno spesso tariffe vantaggiose per l’invio di pacchi o spedire pallet all’estero. Nel caso di spedizioni di pacchi pesanti e voluminosi, come succede spesso quando si trasloca all’estero, anche il corriere Artoni offre interessanti opzioni per le spedizioni internazionali.

Impacchettamento degli oggetti da spedire con il trasloco

Infine, negli ultimissimi giorni che precedono la partenza, procedi con l’impacchettamento degli oggetti realmente utili, di cui non potrai fare a meno nella vita quotidiana. Il consiglio, in questo caso, è di cercare di imballare in anticipo più cose possibile, in quanto con ogni probabilità scoprirai che quelle davvero utili nella vita quotidiana sono pochissime e che potrai pertanto imballare in anticipo almeno il 90% degli oggetti che spedirai per il trasloco.

È importante anticipare la scelta dei materiali da imballaggio per il trasloco, in maniera da assicurare il corretto trasporto dei vostri oggetti, senza urti e rotture. Per risparmiare, puoi consultare diversi siti internet specializzati nella vendita di scatole per oggetti da trasloco e fare un unico acquisto di tutte le scatole e materiali, in modo da ottimizzare anche i tempi.

A meno che tu non ti affidi ad un servizio di imballaggio professionale, ti consigliamo di iniziare a preparare i primi pacchi almeno due settimane prima della data del trasloco. Inizia con gli oggetti meno essenziali o meno utilizzati, come libri, abbigliamento fuori stagione, attrezzatura sportiva, ecc. Importante è in questa fase applicare etichette alle scatole per conoscere nel dettaglio il loro contenuto (in modo da non doverle riaprire poco prima della partenza) e fare una lista di tutti gli oggetti che sono stati imballati.

Il trasloco è una delle attività più stressanti e che possono mettere a dura prova una famiglia. Traslochi internazionali e nazionali comprendono una lunga serie di impegni, uno grosso sforzo organizzMaggiori informazioni

Costi spedizioni internazionali per studenti Erasmus

Il primo punto da prendere in considerazione quando si decide di fare un’esperienza di studio all’estero è la scelta della destinazione. Non è necessario scegliere un paese in cui si parli una lingua che già conosciamo e lanciarsi all’avventura e scoprire una nuova lingua e nuove abitudini può essere un’esperienza molto più gratificante.

In tutte le Università esistono ormai uffici di accoglienza per studenti stranieri e tutor che possono seguirti nell’organizzazione del tuo percorso di studi durante la tua esperienza all’estero. Gli studenti che decidono di partire per questa nuova esperienza generalmente decidono di partire con il minor peso possibile per poi farsi inviare tutto quello che serve dalla propria famiglia, una volta arrivati a destinazione, ed è certo che, prima della partenza, è difficile sapere quello che potrebbe risultarci utile in altri paesi.

Spesso capita di aver bisogno di indumenti più pesanti o leggeri  o semplicemente di avere nostalgia della cucina del proprio paese…per questo Packlink ti permette di organizzare una spedizione internazionale standard a prezzi competitivi e con corriere espresso, in modo che la consegna avvenga comunque in 3-4 giorni e si svolga in piena sicurezza grazie alla possibilità di tracciare il pacco fino a destinazione.

Grazie a Packlink, per esempio,  potrai inviare il tuo pacco dall’Italia alla  Spagna a partire da 20€ con ritiro e consegna a domicilio e assicurazione di base inclusi nel prezzo.

L’esperienza dell’Erasmus è sicuramente una delle più significative e ti permette di aprire la mente e conoscere nuove persone con cui intercambiare cultura e conoscenze. A tutti coloro che questo mese partiranno per il loro Erasmus, Packlink augura un buon Erasmus!

Il primo punto da prendere in considerazione quando si decide di fare un’esperienza di studio all’estero è la scelta della destinazione. Non è necessario scegliere un paese in cui si parli una linguaMaggiori informazioni

5 Motivi per usare Packlink

Il mondo della logistica e dei trasporti sta compiendo passi da gigante. Ogni giorno migliaia di pacchi viaggiano verso ogni tipo di destinazione, tra soggetti privati, lavoratori autonomi, aziende.

Noi di Packlink vogliamo essere al tuo fianco e accompagnarti in questo processo, rendendoti più facile l’invio dei beni e consentendoti di risparmiare tempo e denaro in modo semplice.

Se non hai ancora lavorato con noi, ecco cinque buoni motivi per cui usare Packlink come soluzione per le tue spedizioni:

Risparmio

L’utilizzo della piattaforma è totalmente gratuito. Su Packlink negoziamo con le migliori agenzie di trasporto del mercato per offrirti servizi di spedizione a costi contenuti, ma di qualità molto elevata. Offriamo sconti fino al 50% e 70% rispetto alle tariffe pubbliche dei vettori e, inoltre, creiamo costantemente promozioni per te.

Puoi utilizzare la piattaforma per creare un account personale; con questa modalità avrai il controllo totale delle tue spedizioni e delle fatture. Dovrai solo pagare il prezzo di spedizione! A tutto il resto pensiamo noi.

Comodità

Non sarai più obbligato a recarti presso l’agenzia del vettore per incaricarlo della spedizione. Con Packlink puoi ordinare le tue spedizioni senza nemmeno uscire di casa. Ti basterà un computer per portare a termine l’intero processo: indica il punto di raccolta e di consegna, le dimensioni del pacco o dei pacchi che desideri inviare, seleziona l’azienda di trasporto che meglio soddisfa le tue esigenze e… fatto! L’intero processo viene completato in pochi minuti.

Varietà di servizi a tua disposizione

Packlink vuole essere una soluzione concreta e, pertanto, ci adattiamo alle tue esigenze. Disponiamo di una vasta gamma di servizi nazionali e internazionali. Puoi scegliere il vettore che desideri in base ad aspetti quali traffico, prezzo, vicinanza, ecc.

Troverai servizi porta a porta e, se la tua disponibilità è limitata, potrai contare sul servizio di drop-off, un’ottima alternativa per recarti a casa tua per prendere e depositare i pacchi quando ne hai la possibilità.

Soluzioni per il tuo e-commerce

Se sei un imprenditore, un lavoratore autonomo o un’azienda, abbiamo uno spazio adatto anche a te, perciò il tuo processo logistico non sarà più fonte di preoccupazione. Oltre a Packlink, troverai la piattaforma per professionisti Packlink PRO.

Da qui puoi creare e gestire tutte le spedizioni e collegare facilmente il tuo e-commerce attraverso PrestaShop, WooCommerce, ZenCart. Inoltre puoi importare tutti i tuoi ordini collegando il tuo negozio online su Amazon, eBay o Catawiki.

Il processo di integrazione è molto intuitivo e, nel giro di pochi minuti, tutti gli ordini dei tuoi clienti verranno importati nel tuo account Packlink PRO permettendoti così di occupartene.

Servizio clienti personalizzato

Su Packlink abbiamo un team di assistenza clienti sempre al tuo servizio, che ti offrirà aiuto, consigli e soluzioni in modo personalizzato. A tua disposizione avrai anche una Chat Online e un Centro Assistenza per risolvere tutti i tuoi dubbi, seguire le spedizioni e risolvere eventuali incidenti dovessero verificarsi.

Il mondo della logistica e dei trasporti sta compiendo passi da gigante. Ogni giorno migliaia di pacchi viaggiano verso ogni tipo di destinazione, tra soggetti privati, lavoratori autonomi, aziende.NoMaggiori informazioni

Viaggiare senza peso: spedizione bagagli facile e veloce!

Se quest’anno hai deciso di cambiare il tuo modo di viaggiare per iniziare una nuova avventura? Viaggio in moto o parti per un soggiorno linguistico all’estero? Packlink rende la partenza più facile permettendoti di spedire le tue valigie direttamente online con ritiro e consegna a domicilio.

Secondo uno studio di Panorama Turismo- Mare Italia, quest’anno sceglieremo vacanze senza wifi, telefoni, iphone e ipad per poterci concedere un meritato risposo dalla tecnologia e goderci il relax senza allerte, calendari e email. Avete mai pensato come sarebbe viaggiare senza il peso e la noia di dover portare con noi le valigie?

Sul sito di Packlink, potrai inviare le tue valigie in modo che arrivino a destinazione con te. Nel caso che decida inviare le tue valigie, ti ricordiamo che è necessario controllare la lista di Articoli proibiti presenti sul sito, dal momento che alcuni oggetti non possono essere spediti.

Per preparare al meglio la tua valigia esistono alcuni consigli da seguire per rendere più facile organizzare tutto il necessario prima della spedizione dei tuoi bagagli:

I) Fai una check list di tutto l’imprescindibile a cui non puoi rinunciare, eviterai così di portare più del necessario e di dimenticarti le cose fondamentali.

II) Inserisci tutto il vestuario in sacchetti trasparenti di plastica in modo da rendere gli indumenti più compatti e separa tutti i cosmetici dal resto della valigia riponendoli in buste sigillate in modo da evitare che in caso di rottura possano danneggiare gli abiti.

III) L’ordine con cui riporre tutto il contenuto all’interno del tuo bagaglio dipende dalle dimensioni e dalle forme della tua valigia, per regola generale scarpe e oggetti pesanti vanno sul fondo e si possono colmare gli spazi rimasti vuoti riempiendoli con calzini o biancheria in modo da sfruttare tutto lo spazio al massimo. L’ordine in cui riporre gli indumenti: pantaloni e magliette vanno nella parte bassa della valigia, seguiti da vestiti, giacche e camicie.

IV) Per evitare di dover stirare tutto il contenuto del bagaglio al nostro arrivo a destinazione è consigliabile avvolgere i capi in carta velina o in buste di tela. Libri, riviste e materiale con poco spessore che non sia facilmente danneggiabile può essere riposto nelle tasche esterne della valigia.

V) E se la scelta di cosa portare è la parte che più vi preoccupa sarà sufficiente scaricare una delle molteplici App per telefono che controllano la tua lista e ti aiutano a ridurre i tempi di preparazione (da Bag List a PackPoint, per citarne solo due esempi).

Una volta predisposto tutto, affida i tuoi bagagli ai nostri corrieri e spedisci le tue valigie, godendoti al massimo il tuo viaggio!

Se quest’anno hai deciso di cambiare il tuo modo di viaggiare per iniziare una nuova avventura? Viaggio in moto o parti per un soggiorno linguistico all’estero? Packlink rende la partenza più facile pMaggiori informazioni

Come spedire pacchi senza uscire di casa

Quello che fino a pochi anni fa era impossibile è ora diventato realtà. Possiamo spedire i pacchi senza uscire di casa? La risposta è sì. Per farlo avremo bisogno di:

L’oggetto che vogliamo inviare. Sia che l’oggetto sia stato acquistato da poco, sia che si tratti di un vecchio cimelio dovremo sempre verificare se sia possibile inviarlo tramite corriere espresso: consultiamo la lista degli Articoli Proibiti prima di procedere con la spedizione.

Imballaggio per le merci che vogliamo inviare. È molto importante scegliere con cura i materiali con i quali proteggeremo la nostra spedizione. Un buon imballaggio deve essere fatto con cura sia esternamente che internamente. Leggiamo i consigli su come effettuare un imballaggio corretto.

Un dispositivo elettronico con connessione internet. Oggigiorno, smartphone e tablet hanno sostituito il PC tradizionale in molte case o lo hanno relegato in secondo piano.

Una stampante. Stampare le etichette e applicarle al pacco con nastro adesivo è un passaggio fondamentale.

Un indirizzo di ritiro e un indirizzo di consegna. Dati importanti per il pick up e la consegna della spedizione. È molto importante che i dati siano accurati e corretti. Se forniamo un numero di telefono, dobbiamo assicurarci che si tratti di un numero locale. Ad esempio, se inviamo il nostro pacco da Roma a Londra, i dati del mittente devono mostrare un telefono cellulare o una rete fissa italiana e nei dati del destinatario deve apparire un telefono cellulare o una rete fissa inglese. Ti ricordiamo che, sebbene le comunicazioni mobili siano state liberalizzate il 15 giugno 2017 all’interno dell’UE, avremo sempre bisogno di un numero telefonico locale a destinazione.

Scelta di un corriere espresso. Questa sarà la scelta più semplice, accedendo al sito web Packlink per trovare le migliori offerte nel settore nel trasporto di pacchi. Se le informazioni che ti forniamo non sono state sufficienti, hai a disposizione un servizio di chat, dove possiamo risolvere i tuoi dubbi.

Una carta di credito / debito o un account Paypal per effettuare il pagamento. Sul nostro sito è sicuro fornire i tuoi dati attraverso: rispettiamo il 3D Secure Payment Protocol e PCI.

Quello che fino a pochi anni fa era impossibile è ora diventato realtà. Possiamo spedire i pacchi senza uscire di casa? La risposta è sì. Per farlo avremo bisogno di:L’oggetto che vogliamo inviare. SiMaggiori informazioni

Spedisci con corriere espresso a Roma

Roma con i suoi quasi 3 milioni di abitanti e la sua monumentale architettura, è senza’altro una delle mete più amate da turisti (più di 6 milioni ogni anno) provenienti da tutto il mondo. Ogni anno, affluiscono verso la capitale per farsi avvolgere dall’atmosfera caotica e viva di questa città.

Chi vive a Roma ritiene che il prezzo più alto da pagare per poter vivere nella città degli antichi romani è il traffico che la caratterizza…un traffico che rende difficile gli spostamenti da un lato all’altro della città rendendo un’opzione sempre più appetibile evitare spostamenti inutili. Per questo, molti decidono di affidarsi a un corriere espresso di Roma che permetta di recapitare in poche ore senza muoversi da casa.

Il grande raccordo anulare che costituisce la più grande arteria di questa città, circonda la capitale ed è qui che gli spedizioneri di Roma si riversano per poter raggiungere la destinazione del pacco da consegnare. Grazie a Packlink, per tutti i residenti nella città eterna, è possibile organizzare una spedizione con corriere e consegna in poche ore, direttamente online con ritiro a domicilio incluso nel prezzo.

Sommando lo stress, il costo della benzina e il tempo speso per consegnare personalmente un pacco da un lato all’altro della città, risulta senza dubbio più facile e economico lasciare che sia uno dei corrieri partner di Packlink a recapitare il pacco da inviare.

La soluzione è ideale anche per chi deve effettuare traslochi da un lato all’altro della città, permettendo di non spendere cifre eccessive per incaricare il trasloco a una ditta di trasporti, o per studenti erasmus che non sono dotati di mezzi di trasporto propri e possono così inviare in tutta tranquillità dal loro domicilio a prezzi modici e con la certezza di ricevere i propri pacchi a destinazione in tempi brevi.

Roma con i suoi quasi 3 milioni di abitanti e la sua monumentale architettura, è senza’altro una delle mete più amate da turisti (più di 6 milioni ogni anno) provenienti da tutto il mondo. Ogni anno,Maggiori informazioni

Sei in partenza per l’Erasmus? Scopri i consigli per vivere al meglio l’esperienza

Ci sono diverse decisioni che, cambieranno le nostre vite: iscriversi a certi studi, firmare un contratto di lavoro a lungo termine, abbandonare tutto per andare in giro per il mondo … Di queste esperienze ne emerge una particolarmente cara agli studenti: richiedere una borsa di studio Erasmus. Il programma Erasmus, che nel 2017 ha celebrato il suo trentesimo anniversario, è stato il veicolo di partenza all’estero per migliaia di studenti sin dalla sua fondazione.

Far parte dell’Erasmus è già una condizione comune per un gran numero di laureati e laureate europei, i quali possono confrontare i ricordi che le generazioni precedenti conservano dal servizio militare.

Tuttavia, anche in un Paese con una cultura simile alla nostra, ci sono delle differenze e gli studenti Erasmus devono sforzarsi di adattarsi. A smentire l’immagine festosa e pigra che perseguita questi ragazzi è il fatto che la realtà prevale con tutti i suoi problemi e imprevisti. Pertanto, è logico che lo studente che sta per partire dovrebbe chiedersi: come posso affrontare al meglio il mio anno Erasmus?

In primo luogo, è consigliabile risolvere quante più procedure burocratiche possibili prima della partenza: omologare il percorso di studi, richiedere la tessera sanitaria europea, visitare frequentemente l’ufficio delle relazioni internazionali della facoltà, ecc. È consigliabile anche partecipare a un corso base della lingua di destinazione, anche se è vero che lo studente dovrebbe conoscere la lingua in anticipo per sfruttare al meglio la nuova esperienza accademica.

Un altro compito che richiede attenzione prima della partenza è la preparazione del nostro bagaglio. Ovviamente, non possiamo portare con noi tutto ciò che vogliamo. Le compagnie aeree spesso pongono restrizioni e non sarebbe comodo portare un peso eccessivo. Una soluzione alternativa è chiedere ai nostri familiari o amici di inviarci un pacco al nostro nuovo indirizzo, tramite corriere espresso. Per l’invio di pacchi in Europa puoi provare  Packlink, un comparatore online di tariffe e servizi di corrieri che ti aiuta a trovare il servizio più veloce, economico e affidabile. In questo modo, sarà facile procurarci ulteriori vestiti, libri, appunti o fotografie dei nostri cari.

In termini di alloggio, i social network sembrano lo scenario migliore per contattare altri studenti della nostra stessa città di destinazione. Dobbiamo tenere presente che i prezzi di altri Paesi Europei possono essere sono più alti di quelli del nostro Paese; ma avremo sempre la possibilità di condividere una stanza o cercare un lavoro. Si consiglia inoltre di non andarein un appartamento abitato solo da studenti della propria nazionalità. Uno dei nostri obiettivi, ricorda, è quello di imparare la lingua, che sarà essenziale per superare gli esami che, contrariamente a quanto si dice, spesso richiedono intense stagioni di studio.

Ci sono diverse decisioni che, cambieranno le nostre vite: iscriversi a certi studi, firmare un contratto di lavoro a lungo termine, abbandonare tutto per andare in giro per il mondo … Di queste esperMaggiori informazioni

Consigli per risparmiare sulle tue spedizioni

Cerchiamo sempre un modo per ottenere il prezzo più basso per un oggetto o servizio. Noi di Packlink offriamo la possibilità di assumere servizi di corriere per un prezzo molto più basso di quello che si può ottenere se si contratta direttamente con il corriere: negoziamo direttamente con loro sulla base del grande volume di spedizioni che effettuiamo ogni giorno. Oltre al prezzo che offriamo, ti forniamo alcuni suggerimenti che possono aiutarti a regolare l’importo da pagare durante il proceso di acquisto.

Qualsiasi utente può registrarsi sul nostro sito Web (è totalmente gratuito). Registrandoti riceverai alcune e-mail in cui offriremo promozioni e sconti per determinati servizi.

Offriamo buoni sconto per determinati servizi. Questi sconti sono per un singolo uso, quindi è necessario assicurarsi di usarlo nella spedizione appropriata per massimizzare i risparmi. Questi coupon vengono pubblicati sulla nostra newsletter.  Quando si effettua l’acquisto bisogna essere chiari su due fattori importante: cosa si sta inviando e quando si vuole che la merce arrivi.

Cosa vogliamo inviare

Su questo punto dobbiamo inizialmente verificare se ciò che vogliamo inviare potrà essere trasportato dal corriere. A volte alcuni articoli non sono adatti per la spedizione a causa di problemi di sicurezza (merce non consentita), a causa di imballaggio improprio o a causa di limitazione di detto articolo per esportazione / importazione (spedizioni che richiedono procedure doganali).

É possibile consultare queste informazioni nei seguenti link: Articoli Proibiti (é  necessario tenere presente che le norme di alcuni paesi prevedono ulteriori restrizioni rispetto a quelle indicate, quindi prima di prenotare l’utente è necessario confermare con l’ambasciata o il consolato del paese di destinazione se l’articolo da inviare sia consentito), Linee Guida Imballaggio e Procedure Doganali.

Una volta chiarito che ciò che vogliamo inviare è consentito, possiamo calcolare il preventivo, nel caso in cui la spedizione sia composta da più colli, se è più vantaggioso contrattare una spedizione consistente in una massa di peso / dimensioni maggiori o per più pacchetti con un peso e dimensioni ridotte, in ogni caso è importante che siano imballati correttamente.

Quando vogliamo che arrivi

Al momento della scelta del corriere, possiamo anche risparmiare qualche euro in base al tempo di trasporto, nel caso in cui abbiamo un termine di consegna per una spedizione, se sappiamo che la data con margine sufficiente e abbiamo l’elemento da inviare, possiamo effettuare una spedizione con un metodo più lento (più giorni di transito) ma ciò ridurrà il costo del servizio su uno più urgente.

È inoltre importante ricordare che, nel caso in cui si effettui una spedizione in un paese con procedure doganali (paesi al di fuori dell’Unione europea, isole Canarie, ecc.) Il destinatario deve pagare l’importo dei dazi doganali e delle tasse di sdoganamento a destinazione, Pertanto, se si tratta di un regalo, potrebbe non avere l’effetto desiderato se il destinatario deve pagare per ricevere la spedizione.

Possiamo conservare l’imballaggio in cui abbiamo ricevuto una spedizione (a patto che lo riteniamo adatto per il riutilizzo) per le spedizioni future che dobbiamo effettuare.

Cerchiamo sempre un modo per ottenere il prezzo più basso per un oggetto o servizio. Noi di Packlink offriamo la possibilità di assumere servizi di corriere per un prezzo molto più basso di quello cheMaggiori informazioni

Spedizioni dalla Cina all’Italia con Packlink

La Cina è il paese con il maggior numero di abitanti e circa 292 lingue diverse parlate dai suoi abitanti. Un autentica Babilonia in cui culture e tradizioni millenarie si incrociano su un territorio di quasi 10 milioni di km 2. La popolazione italiana sul territorio cinese è cresciuta fino a raggiungere nel 2013 i 6746 membri registrati come espatriati in questo paese. Se è certo che il flusso di italiani verso questo paese è cresciuto considerevolmente, anche le migrazioni di cinesi nati o cresciuti in Italia verso il loro paese natale ha subito un forte impulso, dettato anche dalla crisi in cui ha versato il vecchio continente negli ultimi anni.

La presenza di italiani in territorio cinese ha avuto un livello tale da determinare la nascita di associazioni (come l’AGIC Associazione Giovani Italiani in Cina) e pagine web (come Sapori di Cina) dedicate a coloro che hanno lasciato il nostro paese per cercare la fortuna nella Terra di Mezzo.

L’Italia, come altri paesi europei, ha senz’altro dovuto fare i conti con il potere acquisitivo cinese e la potenza economica di questo paese verso il quale siamo esportatori di vini, alimentari e tessili. Il Made in Italy sembra avere un’alta considerazione da parte dei cinesi che ne apprezzano la qualità e le caratteristiche.

Esportare in Cina non è facile a causa delle restrizioni e delle regole che vincolano i passaggi doganali: oltre ai documenti doganali richiesti per le spedizioni al di fuori del territorio extra europeo è necessario presentare il certificato di origine della merce esportata. Per spedizioni tra privati, la procedura può essere semplificata al massimo spedendo con Packlink e compilando la documentazione necessaria direttamente online.

Spedire dall’Italia alla Cina non sempre comporta costi di spedizioni eccessivi, utilizzando Packlink si parte da 35€ con ritiro e consegna a domicilio inclusi nel prezzo. Anche le spedizioni dalla Cina presentano le stesse necessità di controllo da parte della dogana, potrebbe essere necessario però accreditare una tassa di importazione stabilita in base al valore del contenuto dichiarato.

La Cina è il paese con il maggior numero di abitanti e circa 292 lingue diverse parlate dai suoi abitanti. Un autentica Babilonia in cui culture e tradizioni millenarie si incrociano su un territorioMaggiori informazioni

Posso inviare alimenti con un corriere

Chi, durante un periodo di lontananza da casa, non ha mai sentito la mancanza di un buon caffè, della pasta o del cacao in polvere? Hai mai pensato di chiamare la tua famiglia in preda ad una voglia matta chiedendo di inviarti un pacco e di fartelo arrivare al più presto? In quel momento ti sarai chiesto: quali alimenti posso inviare tramite corriere?

Iniziamo subito con indicare che non è possibile spedire alimenti deperibili. Esistono specifici servizi dedicati alla spedizione di cibo a temperatura controllata, per garantire che giungano a destinazione in buone condizioni. I corrieri classici non sono attrezzati per questo tipo di trasporto.

Potrai invece spedire alimenti non deperibili. Ti sveliamo un semplice trucco per differenziare i cibi che sono deteriorabili e quelli che non lo sono: quando vai al supermercato fai attenzione a come sono disposti i prodotti: quelli che si trovano nelle celle frigorifere sono da considerarsi deperibili. Necessitano infatti di specifiche condizioni di temperatura e umidità. Controlla anche la data di scadenza: qualsiasi prodotto che scade in meno di 10 giorni viene classificato come deteriorabile.

Ora che sai che l’invio di cibo tramite corriere ha le sue limitazioni, dovrai anche prestare molta attenzione all’imballaggio: è importante che gli alimenti siano ben disposti all’interno della scatola per impedire che subiscano danni durante il trasporto.

Per evitare spiacevoli sorprese ti consigliamo di imballare separatamente i prodotti e di inserire tra di essi del materiale di protezione, come la pellicola a bolle d’aria o il polistirolo espanso. Se vuoi inviare del cibo in scatola come: puré di patate, olio, cacao in polvere, deposita sul fondo della scatola un primo strato di materiale da imballaggio. Posiziona per prime, sul fondo, le lattine poiché sopportano un peso maggiore. Ricorda però che potrebbero ammaccarsi: aggiungi del materiale protettivo attorno ad ogni confezione. La purea e il cacao in polvere possono essere spediti senza il contenitore in cartoncino, che ocupa molto spazio. Puoi rimuovere la scatola e spedire solo la bustina, risparmierai sul peso e sul volume del pacchetto e quindi sul prezzo di spedizione.

Ti ricordiamo che se stai spedendo delle bottiglie è sempre bene utilizzare imballaggi appositi, creati per l’invio di questo tipo di merce. Ci sono molte aziende, anche online, che si producono questi imballaggi.

Ora che hai tutto in ordine e ben protetto, pesa e misura il pacchetto e inserisci i dati su Packlink che ti offrirà il miglior prezzo per la tua spedizione.

Chi, durante un periodo di lontananza da casa, non ha mai sentito la mancanza di un buon caffè, della pasta o del cacao in polvere? Hai mai pensato di chiamare la tua famiglia in preda ad una voglia mMaggiori informazioni