Spedizioni economiche bagagli corriere espresso

Anche noi italiani sempre più spesso prenotiamo i nostri viaggi online e quando si tratta di andare all’estero spesso cerchiamo la tariffa più conveniente per il volo aereo, concentrando tutte le attenzioni sul costo del biglietto. I dolori arrivano però quando si tratta di imbarcare le valigie: può succedere infatti che in un biglietto scontatissimo non sia compreso il costo di imbarco della valigia nella stiva, oppure sono ammessi ad esempio bagagli fino ad un certo peso, oltre il quale scatta un pesante sovrapprezzo. È importante quindi cercare, oltre che a un biglietto low cost, anche il modo più economico per inviare le proprie valigie all’estero.

L’imbarco dei bagagli nella stiva è diventato un vero e proprio business per la compagnie aeree, almeno per quelle americane. Una recente indagine del Washington Post ha rivelato che lo scorso anno i vettori aerei a stelle e strisce hanno ricavato, sui bagagli, circa 3,5 miliardi di dollari, contro i 464 milioni di otto anni fa. Per risparmiare nel tuo prossimo viaggio, è importante quindi fare la massima attenzione anche alle tariffe dei bagagli e valutare eventualmente una opzione alternativa, come quella del corriere.

Se viaggi con il solo bagaglio a mano, l’opzione più economica rimane quella di portarlo con te in aereo, basta che rientri nei limiti di peso e dimensioni previsti dalla compagnia: in questo caso, il costo del bagaglio a mano è sempre compreso nel biglietto. Diverso è invece il discorso se porti con te una valigia: le compagnie aeree low cost applicano di norma un sovrapprezzo per la valigia da stiva, il cui costo non è compreso nel biglietto. Nelle compagnie aeree di linea, invece, nel costo del biglietto è compreso anche un bagaglio da stiva, tuttavia il prezzo del biglietto è spesso superiore al punto dal rendere comunque più conveniente la compagnia aerea low cost.

È in questa fase che occorre valutare le terza opzione, ossia di inviare i bagagli da stiva con un corriere. Si possono in questo modo sfruttare da un lato i bassi costi dei biglietti delle compagnie aeree low cost e dall’altro al convenienza e la comodità di spedire le valigie all’estero con il corriere.

Abbiamo fatto una semplice prova con una tratta europea sicuramente molto gettonata dai viaggiatori, quella Milano – Berlino. Abbiamo inserito nel nostro servizio di comparazione prezzi dei corrieri le dimensioni e il peso di un trolley standard: 28cm x 51cm x 75cm, peso 20 kg. Il risultato lo potete vedere nello screenshot qua sotto:

Comparazione prezzi dei corrieri tra Milano e Berlino con Packlink

Il corriere BRT, in questo caso, è in grado di consegnare la valigia al prezzo di 25,42€; seguono StarPack a 36,87€ e UPS a 45,61€. Per altre tratte europee i costi dei corrieri variano poco: per Milano – Parigi, il costo del servizio base di BRT è di 24,78€.

Le tariffe dei corrieri possono subire alcune variazioni, in base all’esatto CAP di partenza, alle dimensioni e al peso della valigia, ma per molte destinazioni europee spedire la valigia con il corriere e viaggiare senza bagaglio con una compagnia aerea low cost può essere il modo più economico per viaggiare all’estero e portarsi dietro una valigia. Inoltre, alcuni corrieri prevedono tariffe ancora più vantaggiose per i viaggi di gruppo, per cui più al comitiva è grande e più si risparmia.

Usare un corriere per spedire il bagaglio all’estero significa inoltre viaggiare in comodità senza portarsi dietro valigie pesanti: è il corriere infatti che passa a ritirarle a domicilio e le consegna poi direttamente in hotel. È anche molto più semplice il passaggio in aeroporto, visto che non si devono imbarcare bagagli all’andata, né aspettare il loro arrivo all’aeroporto di destinazione. Inoltre, molto più raramente capita che un bagaglio sia disperso dal corriere che non dalla compagnia aerea.

Lo svantaggio principale di inviare le valigie all’estero tramite corriere consiste nel dover organizzare la spedizione dei bagagli qualche giorno prima della partenza. Di norma, più economico è il servizio del corriere e più alti sono i tempi di consegna. È importante quindi fare attenzione ai tempi di consegna stimati dal corriere, per evitare di arrivare in vacanza prima delle proprie valigie.

Anche noi italiani sempre più spesso prenotiamo i nostri viaggi online e quando si tratta di andare all’estero spesso cerchiamo la tariffa più conveniente per il volo aereo, concentrando tutte le atteMaggiori informazioni

Gli Oggetti Artigianali o fatti a Mano Più venduti su Internet

Lavorare a maglia, ricamare, creare con le proprie mani braccialetti, borse, collanine e oggetti di design, preparare cibi casalinghi e ricette tipiche non solo sono tornati di moda, ma tanti artigiani amatoriali hanno pensato di unire l’utile al dilettevole trasformando il loro hobby in fonte di reddito. Come? Vendendo le loro produzioni non in un negozio fisico (troppo tempo e troppi impegni per chi magari ha già un altro lavoro) ma nei negozi virtuali dei marketplace specializzati in handmade che si stanno moltiplicando su Internet, come DaWanda, Miss Hobby, A little Market, Etsy Italia.

Ma quali sono gli oggetti fatti a mano più venduti su internet e quali sono le strategie da adottare per iniziare a vendere le proprie creazioni?

Tra i prodotti più venduti sul web a farla da padrone sono le t-shirt personalizzate, seguite da stampe fatte in casa, lavori a maglia, braccialetti ed oggetti di bigiotteria. Per chi vuole trasformare i propri hobby e la propria creatività in una vera e propria fonte di guadagno, vediamo quali sono gli accorgimenti da adottare e le strategie più semplici per iniziare a vendere on-line le proprie creazioni.

Apri un negozio online

Il primo passo è quello di creare un negozio online con le proprie creazioni. Crea, quindi, un sito internet facile da navigare e su cui sia immediato poter fare acquisti, utilizzando le forme di pagamento più utilizzate in rete come, ad esempio, PayPal. Puoi sfruttare i già citati marketplace italiani e internazionali per vendere prodotti artigianali online, come Miss Hobby, Etsy, DaWanda, Babirussa, o anche piattaforme come Blomming o eBay, non specializzate nell’artigianato, ma in cui è comunque possibile aprire un negozio online e vendere oggetti su internet.

Cura le immagini dei tuoi prodotti

Prenditi tutto il tempo che serve a cercare le migliori angolazioni possibili per valorizzare le immagini dei tuoi prodotti. L’aspetto grafico è uno degli elementi fondamentali per promuovere ciò che vuoi vendere on-line e per attirare il maggior numero di potenziali compratori. Vendere oggetti fatti a mano su internet è meno facile rispetto a qualche anno fa: la competizione è cresciuta e le immagini migliori fanno la differenza per vendere su Etsy e sugli altri marketplace più frequentati.

Utilizza i social media per condividere le tue creazioni

Il mondo dei media di condivisione sociale è strategico nel commercio online, soprattutto nel mondo delle creazioni fatte a mano, in cui sono spesso richiesti prodotti personalizzati ed è quindi importante il contatto diretto tra l’artigiano e la sua community. Attenzione però a come utilizzi i social network: non pubblicare troppi post, pena il calo di attenzione dei follower, ma soprattutto cerca di farti coinvolgere nelle conversazioni potenzialmente interessanti per il tuo business. Ci sono moltissimi social diversi da poter utilizzare ma come base di partenza ti consigliamo Facebook, Twitter e soprattutto Instagram e Pinterest, molto importanti per veicolare le immagini delle tue creazioni.

Crea un servizio di spedizioni economiche e assistenza efficace

L’economicità e l’efficienza del servizio di spedizione del pacco con i prodotti sono parte integrante dell’esperienza di acquisto, per cui è importante curare questo aspetto. I comparatori di spedizioni aiutano a trovare le tariffe dei corrieri più economiche o in alternativa le spedizioni più rapide. Anche se sei un piccolo artigiano, è importante curare la logistica e-commerce per garantire un’esperienza e un processo di acquisto facile, veloce e piacevole.

Un buon consiglio è quello di utilizzare servizi di spedizione efficienti, veloci e che garantiscano tempi certi di consegna e tracciabilità della merce spedita. Tranquillizzare gli acquirenti e renderli partecipi con tutte le informazioni possibili aumenterà la loro fiducia nei tuoi confronti.

Apri un blog

Oltre al sito e ai social network, un ottimo strumento di promozione e di narrazione della propria attività è il blog. Caratterizzato dalla dinamicità che manca al sito e dalla possibilità di approfondimento che manca ai social, il blog potrebbe essere il volano giusto per fare storytelling, raccontarsi e convogliare traffico targettizzato verso il tuo e-commerce e per salire nei risultati dei motori di ricerca.

Aggiorna a intervalli regolari la tua offerta di prodotti

Controlla sempre il tipo di prodotti che vendi e il modo in cui declini le offerte, magari inserendo nuovi oggetti in determinati periodi di tempo e togliendo ciò che hai difficoltà a vendere: così come avviene nei negozi fisici, è importante rinnovare la merce esposta. Se le vendite sono scarse, superato il periodo iniziale necessario a farti conoscere, inizia a fare qualche ricerca di mercato sui trend commerciali grazie ai principali servizi di analytics presenti sul web.

Sii costante nella promozione

Il consiglio più semplice, ma non per questo il più scontato, è quello di essere sempre costante nella pubblicizzazione dei tuoi prodotti, in modo da tenere il livello di attenzione dei potenziali compratori sempre alto. Sii presente sul web, sui social, condividi contenuti, aggiorna i tuoi profili e il blog ad intervalli regolari. In questo campo la costanza è la migliore qualità.

Lavorare a maglia, ricamare, creare con le proprie mani braccialetti, borse, collanine e oggetti di design, preparare cibi casalinghi e ricette tipiche non solo sono tornati di moda, ma tanti artigianMaggiori informazioni

Consigli per risparmiare sulle tue spedizioni

Cerchiamo sempre un modo per ottenere il prezzo più basso per un oggetto o servizio. Noi di Packlink offriamo la possibilità di assumere servizi di corriere per un prezzo molto più basso di quello che si può ottenere se si contratta direttamente con il corriere: negoziamo direttamente con loro sulla base del grande volume di spedizioni che effettuiamo ogni giorno. Oltre al prezzo che offriamo, ti forniamo alcuni suggerimenti che possono aiutarti a regolare l’importo da pagare durante il proceso di acquisto.

Qualsiasi utente può registrarsi sul nostro sito Web (è totalmente gratuito). Registrandoti riceverai alcune e-mail in cui offriremo promozioni e sconti per determinati servizi.

Offriamo buoni sconto per determinati servizi. Questi sconti sono per un singolo uso, quindi è necessario assicurarsi di usarlo nella spedizione appropriata per massimizzare i risparmi. Questi coupon vengono pubblicati sulla nostra newsletter.  Quando si effettua l’acquisto bisogna essere chiari su due fattori importante: cosa si sta inviando e quando si vuole che la merce arrivi.

Cosa vogliamo inviare

Su questo punto dobbiamo inizialmente verificare se ciò che vogliamo inviare potrà essere trasportato dal corriere. A volte alcuni articoli non sono adatti per la spedizione a causa di problemi di sicurezza (merce non consentita), a causa di imballaggio improprio o a causa di limitazione di detto articolo per esportazione / importazione (spedizioni che richiedono procedure doganali).

É possibile consultare queste informazioni nei seguenti link: Articoli Proibiti (é  necessario tenere presente che le norme di alcuni paesi prevedono ulteriori restrizioni rispetto a quelle indicate, quindi prima di prenotare l’utente è necessario confermare con l’ambasciata o il consolato del paese di destinazione se l’articolo da inviare sia consentito), Linee Guida Imballaggio e Procedure Doganali.

Una volta chiarito che ciò che vogliamo inviare è consentito, possiamo calcolare il preventivo, nel caso in cui la spedizione sia composta da più colli, se è più vantaggioso contrattare una spedizione consistente in una massa di peso / dimensioni maggiori o per più pacchetti con un peso e dimensioni ridotte, in ogni caso è importante che siano imballati correttamente.

Quando vogliamo che arrivi

Al momento della scelta del corriere, possiamo anche risparmiare qualche euro in base al tempo di trasporto, nel caso in cui abbiamo un termine di consegna per una spedizione, se sappiamo che la data con margine sufficiente e abbiamo l’elemento da inviare, possiamo effettuare una spedizione con un metodo più lento (più giorni di transito) ma ciò ridurrà il costo del servizio su uno più urgente.

È inoltre importante ricordare che, nel caso in cui si effettui una spedizione in un paese con procedure doganali (paesi al di fuori dell’Unione europea, isole Canarie, ecc.) Il destinatario deve pagare l’importo dei dazi doganali e delle tasse di sdoganamento a destinazione, Pertanto, se si tratta di un regalo, potrebbe non avere l’effetto desiderato se il destinatario deve pagare per ricevere la spedizione.

Possiamo conservare l’imballaggio in cui abbiamo ricevuto una spedizione (a patto che lo riteniamo adatto per il riutilizzo) per le spedizioni future che dobbiamo effettuare.

Cerchiamo sempre un modo per ottenere il prezzo più basso per un oggetto o servizio. Noi di Packlink offriamo la possibilità di assumere servizi di corriere per un prezzo molto più basso di quello cheMaggiori informazioni

Trova il tuo corriere espresso Milano

Milano per molti è la “capitale” economica dell’Italia ed è una città che si è andata affermando come  città della moda e del design, oltre che rappresentare il centro neuralgico attraverso cui passano tutte le novità in termini di tecnologia e innovazione che poi passano al resto della penisola. E’ il secondo comune, dopo Roma, per popolazione e conta con più di 1 milione di abitanti.

È stata investita come una delle capitali della moda, alla pari con città come Parigi, New York e Londra, ed è sede di uno degli eventi più importanti in Italia: l’Expo.

Per chi vive in questa città in continuo fermento, sarà facile incontrarsi con persone provenienti da ogni parte d’Italia e da altri paesi, basti pensare che in città si contano fino a 106 consolati esteri.  Sono molti gli studenti che dal Sud Italia o dalle isole decidono di spostarsi al Nord per continuare gli studi o lavorare e affittano un appartamento in centro a Milano. Sicuramente è facile spostarsi per la città grazie a metro e autobus, ma le cose si complicano se si decide di cambiar casa e occorre trasportare tutto dal primo al nuovo domicilio.

Per questo Packlink ti permette di scegliere tra vari corrieri espressi a Milano selezionando il servizio che più conviene o con minor tempo di trasporto. In questo modo in pochi minuti potrai organizzare un trasloco da una parte all’altra della città o organizzare una consegna express senza muoverti da casa.

Tutte le consegna con corriere espresso a Milano, possono essere rintracciate online e potrai contare con l’assistenza costante del nostro servizio di Attenzione al cliente.

Packlink ti permette anche di organizzare spedizioni internazionali da Milano a qualunque altra destinazione, facilitando il compito a coloro che vengono da altri paesi e vogliono inviare al loro paese di origine a un prezzo contenuto, con consegna e ritiro a domicilio.

Milano per molti è la “capitale” economica dell’Italia ed è una città che si è andata affermando come  città della moda e del design, oltre che rappresentare il centro neuralgico attraverso cui passanMaggiori informazioni

Confrontare le tariffe dei corrieri riduce i costi di spedizione

Ridurre i costi di spedizione di un pacco tramite corriere è l’obiettivo non solo di e-commerce e attività online, ma anche di tutte quelle persone, come studenti Erasmus e italiani che lavorano all’estero, che hanno bisogno di effettuare, con una certa frequenza anche una sola volta spedizioni internazionali. Spesso chi non deve effettuare numerosi invii di pacchi tende ad affidarsi ad un singolo corriere, tuttavia potrebbe non essere la migliore soluzione per ogni spedizione effettuata. Ecco perché è importante confrontare online i costi di spedizione dei corrieri. Vediamo nel dettaglio quali sono i vantaggi di spedire online.

Preventivi spedizioni facili e veloci

Se non ti affidi ad un comparatore di tariffe dei corrieri, ottenere un preventivo dai diversi spedizionieri per trovare la soluzione più economica può rivelarsi una attività che richiede molto tempo. Inoltre, i preventivi presentano di solito tariffe standard. Se hai un piccolo negozio online, che inizia tuttavia ad effettuare spedizioni con una certa regolarità, potrai negoziare una tariffa più vantaggiosa, ma anche la negoziazione, con uno o più corrieri espressi, può costarti molto tempo, soprattutto se la tua azienda non ha una figura commerciale dedicata a questo tipo di attività. Con un comparatore di tariffe corrieri puoi invece ottenere un preventivo per la tua spedizione in pochi secondi e con un semplice click, con aggiunta la comodità del corriere che verrà a ritirare il pacco direttamente a domicilio.

Spedizioni economiche in poche e semplici mosse

Come accennato nel paragrafo precedente, puoi sperare di ottenere sconti sulle tariffe dei corrieri solo se hai un certo volume di spedizioni mensili, altrimenti potrai accedere solo alle tariffe standard. I migliori comparatori di spedizioni online, invece, non ti permettono solo di confrontare i prezzi, ma anche di ottenere sconti sulle tariffe standard dei corrieri. Grazie agli accordi raggiunti con i diversi corrieri, comparatori di spedizioni come Packlink mettono a disposizione tariffe scontate: per cui se sei il titolare di un piccolo e-commerce con volumi molto bassi di spedizioni, o se sei un privato che deve effettuare una singola spedizione all’estero o in Italia, puoi accedere a prezzi scontati e risparmiare in questo modo si costi di spedizione.

Scegli il corriere più economico per spedire in Italia o all’estero

Confrontando le tariffe dei diversi corrieri, potresti aver scoperto che uno specifico corriere è il più adatto alle tue esigenze, che comprendono ad esempio quasi esclusivamente l’invio di pacchi di piccole dimensioni sul territorio nazionale. Quando però ti troverai a dover effettuare una spedizione di pacchi internazionale standard, le tariffe del tuo corriere potrebbero diventare meno competitive. Confrontare online i prezzi dei corrieri ti aiuta anche in questo caso: se il comparatore prezzi comprende corrieri espressi nazionali e internazionali, potrai trovare ogni volta la tariffa migliore per ogni consegna, potenzialmente in qualsiasi parte del mondo. Il motivo è presto detto: alcuni corrieri italiani hanno infatti reti di filiali diffuse capillarmente sul nostro territorio, e sono quindi molto economici nelle consegne in Italia. Ma in diversi casi, se la spedizione è oltre confine, devono appoggiarsi alle reti di corrieri internazionali, che diventeranno quindi più competitivi sui costi delle spedizioni internazionali.

Costi di spedizione ridotti in base alla tipologia di pacco

La convenienza di un corriere è legata non solo al territorio in cui avviene la consegna, ma anche in base alle dimensioni, al peso e al peso volumetrico del pacco. Per buste e pacchi di piccoli dimensioni, specialmente da inviare sul territorio nazionale, BRT, Nexive e Poste Italiane sono sicuramente tra i corrieri più convenienti, anche per chi deve ad esempio inviare una raccomandata internazionale. Altri corrieri, come Artoni, sono invece maggiormente specializzati nella spedizione di pacchi voluminosi e pesanti. Ogni corriere ha quindi tariffe e servizi più competitivi anche in base al peso e alla dimensione del pacco che hai da inviare: per questo motivo, con servizi di comparazione di tariffe online, inserendo i dati relativi al tuo pacco scopri subito qual è l’opzione di spedizione che ti farà risparmiare maggiormente.

Insomma, servizi che ti consentono di confrontare online le tariffe dei corrieri italiani e internazionali, ti danno la possibilità di risparmiare su più aspetti di una spedizione: non solo economici, ma anche individuando la spedizione migliore per il pacco che devi inviare e facendoti risparmiare molto tempo, soprattutto se le spedizioni sono per la tua attività.

Ridurre i costi di spedizione di un pacco tramite corriere è l’obiettivo non solo di e-commerce e attività online, ma anche di tutte quelle persone, come studenti Erasmus e italiani che lavorano all’eMaggiori informazioni

Muoversi in modo permanente o temporaneo

Se hai trovato lavoro in un’altra città o ti sei unito al fronte degli espatriati, così comune ai nostri giorni è probabile che il tuo trasferimento sia definitivo. Quindi, ti starai preparando a partire per un lungo periodo di tempo, di sicuro, e anche la tua mossa potrebbe diventare definitiva. Se, invece, sei uno studente che decide di continuare a studiare in Italia o all’estero, il tuo trasferimento sarà temporaneo, anche se in futuro potrebbe diventare un lungo periodo di tempo o addirittura permanente. Se invece ti trasferisci perché hai trovato una casa nuova che ti piace di più il tuo trasferimento sarà definitivo finché non trovi un’altra casa più attraente.

Se ti trovi nel gruppo di espatriati, ti consigliamo di contattare attraverso i Social Networks la comunità degli italiani che vivono nel tuo paese di destinazione. Sono molto ospitali e non vogliono che le persone che arrivano abbiano degli inizi difficili, come è successo a loro. In questa Community, saranno in grado di consigliarti su argomenti di ogni tipo, inclusi cosa portare e cosa non portare con te. Ci sono molti espatriati che ritornano e con un prezzo accettabile è possibile acquistare oggetti che hanno usato lì.

Se sei nel gruppo Erasmus, facciamo la stessa raccomandazione del caso precedente, i vostri colleghi a destinazione saranno in grado di consigliarvi.

Se, invece, sei incluso nel gruppo in movimento finale, preparati! Dovrai mettere tutto ciò che hai in casa in molte scatole. Ho una famiglia itinerante, quindi al momento di scrivere questo post, ho chiesto loro cosa avevano preso in considerazione durante lo spostamento. Alcuni parenti hanno cambiato casa 35 volte per motivi di lavoro e sono grandi esperti.

È molto importante fare una lista e spendere del tempo per compilarla, questa ti può aiutare a organizzare al meglio il trasloco. Scrivi cose essenziali e non, sostituibili e insostituibili. In questo modo, è possibile eliminare gli oggetti o beni che non vi servono più o che non intendete utilizzare. Approfitta di questo momento per donare tutti quegli oggetti o indumenti che non usi più. Come sapere cosa eliminare? L’hai usato negli ultimi 2 anni? Se la risposta è no non ne hai più bisogno.

Le culture orientali approfittano della fine dell’anno per fare questo tipo di pulizia e iniziare il nuovo anno, solo con ciò di cui hanno veramente bisogno. Trasforma la tua mossa in un nuovo anno e lascia dietro di te tutto ciò che non intendi usare.

Ti consigliamo di prendere con te come bagaglio a mano e non nelle scatole del trasloco: documenti originali, medicine e tutti i tipi di cose la cui sostituzione sarà costosa o la sostituzione sarà complicato.

È giunto il momento di realizzare il trasloco: Confronta, Invia e Risparmia con Packlink!

Se hai trovato lavoro in un’altra città o ti sei unito al fronte degli espatriati, così comune ai nostri giorni è probabile che il tuo trasferimento sia definitivo. Quindi, ti starai preparando a partMaggiori informazioni

Cosa fare con i regali di Natale indesiderati o inutili

Cosa fare con i regali di Natale inutili che non vuoi

Natale: tempo di allegria, bontà, vacanze e, soprattutto, regali. I regali sono sempre ben accetti e dovresti mostrare tutta la tua gratitudine ogni volta che ne ricevi uno, ma è anche normale che alcuni dei doni ricevuti non siano di tuo gradimento perché non ti piacciono o perché non ne hai bisogno. Praticamente tutti riceviamo almeno un regalo indesiderato a Natale, che andrà ad accumularsi alla già alta somma di denaro sprecato e speso inutilmente.

Quando si riceve un regalo indesiderato, è difficile nascondere la delusione. Secondo alcuni sondaggi, il regalo meno desiderato ma, allo stesso tempo, più frequente, è rappresentato dai selfie stick, quei particolari bastoni che servono a scattarsi i selfie da una certa distanza. Nella classifica dei regali indesiderati, si posizionano piuttosto in alto doni come calze, bilance da bagno e pantofole.

Piuttosto di disfarsi di questi regali buttandoli via o riponendoli e dimenticandoli in qualche armadio, ti aiuteremo a trovare facilmente delle soluzioni intelligenti per i regali di Natale che non vuoi.

Potresti semplicemente riutilizzarli come regalo da donare a qualcun altro, o restituirli al negozio chiedendo un rimborso o la possibilità di spendere la stessa quantità di denaro in altri prodotti presenti in negozio. Se avrai con te lo scontrino, sarà ovviamente molto più facile ottenere il rimborso o un buono spesa sostitutivo, senza chiaramente dire nulla a chi ti ha fatto quel regalo.

Altre buone soluzioni per dare una nuova vita ai regali non voluti potrebbe essere quella di donarli in beneficenza: il mondo è pieno di persone bisognose e sicuramente ciò che rappresenta per te un peso sarà invece un regalo bellissimo per qualcun altro.

Se invece sei una persona creativa potresti considerare di riutilizzare i regali ricevuti per uno scopo differente da quello originale: una tazza può diventare un portapenne, una t-shirt delle dimensioni sbagliate potrà essere messa da parte per quando i tuoi figli diventeranno più grandi e così via. Allo stesso modo, se hai buona capacità manuale, potresti smontare i regali e utilizzare le loro componenti in vario modo.

Tuttavia, la soluzione più efficace e utile per i regali di Natale che non vuoi è quella di venderli su internet. Online sono presenti numerosi marketplaces che ti potranno mettere in contatto con altre persone che, al contrario di te, potrebbero essere così interessate al tuo regalo indesiderato da essere disponibili a spendere dei soldi pur di averlo.

Come vendere su Internet

Al giorno d’oggi, siamo sempre e costantemente connessi a internet. Pertanto, è normale che un grande numero di persone sia ormai abituato a sfruttare le piattaforme online per cercare occasioni e cose da acquistare a prezzi vantaggiosi. Il mondo digitale, insomma, ci aiuta a metterci in contatto con le persone che hanno bisogno del nostro regalo di Natale indesiderato per fare in modo che tutti siano più felici e soddisfatti.

Vendere i regali che non vuoi su internet è uno dei modi più semplici e popolari per guadagnare soldi extra. D’altronde, chi non vorrebbe delle entrate aggiuntive dopo le alte spese natalizie? Gli acquisti online, soprattutto tramite i cosiddetti "e-commerce" sono saliti dal 22% all’85% tra il 2005 e il 2019. Allo stesso modo e per le stesse ragioni, anche il numero di singole persone che vendono i propri beni online è salito considerevolmente. Infatti, il numero di persone che preferisce l’acquisto online all’acquisto in negozio è in costante aumento per varie ragioni, come la comodità, la garanzia del rimborso e la semplicità con la quale si possono effettuare i pagamenti.

Quando vuoi mettere in vendita un tuo oggetto su internet, non dimenticare di prendere alcuni semplici accorgimenti per fare in modo che i possibili acquirenti si interessino al tuo prodotto:

  • » Rispondi attentamente alle domande degli utenti: Quando un possibile acquirente sarà interessato al tuo oggetto, probabilmente ti tempesterà di domande, iniziando con la classica "sono interessato/a all’oggetto X, è ancora disponibile?" Leggi attentamente tutte le domande e rispondi a ogni utente in modo chiaro e preciso. In questo modo, riuscirai a trasmettere un’idea di professionalità e gli acquirenti capiranno che di te ci si può veramente fidare. Purtroppo, l’elevato numero di persone che comprano online si traduce spesso in tentativi di truffe, pertanto le persone sono notoriamente più attente e caute quando si relazionano con un estraneo su internet, soprattutto se ci sono di mezzo i soldi. Rispondendo con attenzione e comunicando agli utenti tutto ciò che vorranno sapere potrai rassicurarli e procedere alla vendita del tuo regalo Indesiderato.
  • » Impacchetta l'oggetto con cura: Preoccupati di impacchettare ciò che stai vendendo con cura, scegliendo una imbottitura al tempo stesso robusta e piacevole alla vista. Con un bel pacchetto, i tuoi acquirenti avranno l’illusione di scartare un regalo. Inoltre, aggiungere un bigliettino con un ringraziamento è un altro utile modo per incentivare gli acquirenti a comprare nuovamente da te.
  • » Prendi le misure: Misurare accuratamente l’oggetti è un must per vendere qualsiasi cosa online. Infatti, su internet risulta molto difficile dare l’idea delle dimensioni di un oggetto. Questo problema, però, può essere risolto arricchendo la descrizione del prodotto con dettagliate misure, utili per aiutare gli acquirenti a comprendere le dimensioni e la forma di ciò che stai vendendo.
  • » Descrivi l’oggetto in tutte le sue caratteristiche: più informazioni saprai integrare e spiegare con dettaglio, meglio sarà. Alcune informazioni imprescindibili che dovrai aggiungere alla descrizione dell’oggetto sono l’anno in cui è stato acquistato, il materiale, lo stile e, se ce l’hai, il codice identificativo del modello. Il motto su cui ti dovrai basare è "scrivi descrizioni come se non ci fossero le foto, e scatta foto come se non ci fossero descrizioni scritte".
  • » Scatta delle buone foto: la fotocamera del tuo smartphone dovrebbe essere sufficiente per scattare delle foto in grado di mostrare alle persone l’oggetto che vuoi mettere in vendita. Una foto, infatti, vale molto più delle descrizioni scritte, dal momento che darà la possibilità agli acquirenti di farsi un’idea chiara su ciò che stanno per acquistare. Ovviamente, non è necessario possedere particolari abilità da fotografo professionista, ma dovrai comunque fare in modo che la foto siano chiare e accurate, così da trasmettere correttamente tutti i dettagli a cui le persone sono interessate.

Come spedire oggetti di seconda mano venduti online

Una volta preparata la descrizione, scattato le foto e attirato gli utenti, è necessario sapere come spedire i propri regali indesiderati in modo semplice e sicuro. Troppo spesso, infatti, accade che i nostri pacchi arrivino danneggiati o non arrivino affatto, causando così non pochi problemi sia all’acquirente che al venditore. Per avere una garanzia di professionalità e sicurezza, ti consigliamo l’efficiente servizio offerto da Packlink, che ti permetterà di spedire i tuoi pacchi in modo facile e veloce. Grazie a Packlink potrai scegliere il corriere espresso che preferisci tra UPS, Poste Italiane, Bartolini, Nexive e molti altri. Inoltre, potrai scegliere come spedire il pacco, ossia con ritiro e consegna a domicilio oppure tramite il servizio drop off.

Con Packlink, potrai confrontare oltre 300 servizi di spedizione e scegliere il più conveniente. Inoltre, ti sarà possibile effettuare spedizioni internazionali e nazionali con risparmi che vanno fino al 70%. Un altro vantaggio di Packlink sta nel fatto che potrai prenotare e pagare il tutto direttamente online, utilizzando i servizi dei migliori e più noti corrieri espressi.

Su Packlink riuscirai a trovare rapidamente il miglior prezzo, comparando direttamente online le varie offerte. Inoltre, potrai godere di ulteriori utili servizi come la copertura assicurativa, il servizio di tracking online e un sicuro ed efficace sistema di pagamento tramite carta di debito/credito o PayPal.

Come abbiamo visto, ci sono moltissimi modi per utilizzare i regali di Natale indesiderati, ma la soluzione migliore sarà quella di rivendere il proprio oggetto su internet. In questo modo, riuscirai a liberarti del regalo che non ti serve e farai felice qualcuno che ne avrà bisogno. Affidandoti all’efficiente servizio di Packlink, inoltre, avrai la garanzia di una spedizione sicura, puntuale e precisa, in modo da rendere sia te che l’acquirente più soddisfatti.

Cosa fare con i regali di Natale inutili che non vuoiNatale: tempo di allegria, bontà, vacanze e, soprattutto, regali. I regali sono sempre ben accetti e dovresti mostrare tutta la tua gratitudine ognMaggiori informazioni

Trasferirsi e spedire in Inghilterra

Avete deciso di partire per l’Inghilterra e non sapete da dove cominciare? Perchè non iniziare con spedire in Inghilterra i tuoi bagagli con Packlink? Chi ha deciso di trasferirsi in UK, deve prima di tutto sapere come cercare casa, un lavoro e quali documenti sono necessari per partire:

Documenti

Se si è cittadini dell’Unione Europea, è sufficiente la documentazione ordinaria (passaporto) per poter risiedere fino a 6 mesi senza lavorare. Al tuo arrivo in aereoporto, ti verrà richiesto di esibire il tuo passaporto e se si tratta di una semplice vacanza, di solito non ti verranno poste altre domande. Se peró si indica che la permanenza durerà per un tempo più lungo di un breve soggiorno di qualche giorno, potrebbero chiedervi di indicare quanto denaro avete portato con voi o avete disponibile, per verificare che potete effettivamente mantervi.

Casa

Per cercare una casa o una stanza in affitto potete iniziare con una semplice ricerca online su siti come Airbnb o Spareroom, mentre per cercare coinquilini o conoscere i propri futuri coinquilini si potrà fare riferimento a siti come EasyRoomMate.

Lavoro

Per cittadini europei non occorre presentare nessun permesso di lavoro, mentre se si viene da un paese al di fuori dell’UE occorre che il proprio datore di lavoro richieda un permesso di soggiorno per lavoro. Anche per gli euroepi è comunque necessario essere dotati del NIN (national Insurance Number) che sarà possibile richiedere sul sito del governo inglese. Per poter aprire un conto in banca sarà invece necessario presentare un documento e un indirizzo di residenza. Vi potranno anche essere fatte richieste sui costi che dovete sostenere, le vostre entrate mensili e su eventuali conti bancari nel vostro paese di origine.

Trasloco

Per non dover portare tutto con sé ed evitare che alla dogana vi possa essere richiesto di aprire i vostri bagagli, sarà possibile spedire con Packlink tutto quello che non avete potuto portare nella vostra valigia, risparmiando sui costi di spedizione e con ritiro e consegna a domicilio.

Vivere in Inghilterra è un’esperineza unica e senza dubbio piacevole, l’unico consiglio che possiamo darvi è di farvi spedire pasta e caffè dall’Italia, entrambi indispensabili per poter sopravvivere in UK e entrambi alimenti ammessi dai nostri corrieri! Spedire in Inghilterra con Packlink ti permette di risparmiare senza rinunciare alla qualità!

Avete deciso di partire per l’Inghilterra e non sapete da dove cominciare? Perchè non iniziare con spedire in Inghilterra i tuoi bagagli con Packlink? Chi ha deciso di trasferirsi in UK, deve prima diMaggiori informazioni

Tempi di Sdoganamento di un Pacco fermo in Dogana

Oggigiorno è pratica comune fare acquisti su negozi online su siti di Paesi esteri. Se la tua spedizione non è ancora stata consegnata e transita verso o da un Paese Extra Unione Europea è probabile che sia trattenuta presso gli uffici doganali.

Ritirare un pacco dall’ufficio doganale può risultare complicato. Le procedure da rispettare sono lente e complesse, ma non scoraggiarti! Per verificare se il pacco si trovi alla dogana, potrai utilizzare il numero di tracking fornito dalla società di trasporto che gestisce la tua spedizione. Se effettivamente il pacco è trattenuto dalla dogana, ti verrà inviato un avviso con tutte le indicazioni per ritirare il pacco. A volte gli agenti della dogana contattano il destinatario della spedizione anche al telefono per accordare le modalità della consegna.

Per velocizzare i tempi dello sdoganamento ricorda di controllare sempre di aver compilato correttamente i documenti doganali. Il tempo necessario per i controlli può variare: se sei un privato cittadino e non si riscontrano irregolarità povrebbe essere circa una settimana. Una volta che la verifica è stata effettuata potrai tornare a verificare lo stato della tua spedizione sul sito web del vettore, vedrai quando la spedizione viene sdoganata. Il vettore inviaerà una comunicazione con l’importo da pagare per ritirare il pacco dalla dogana. Ricorda che per tutte le spedizioni dirette o prevenienti da Paesi Extra UE viene richiesto il pagamento dei dazi doganali alla consegna.

Esistono delle norme legislative che impediscono l’ingresso di alcune merci in determinati Paesi. Per questo, prima di effettuare un invio all’estero, sia che si tratti di una vendita o di un reso, ti consigliamo di informati presso il consolato o l’ufficio doganale del Paese di destinazione, per verificare se sia possibile inoltrare la merce.

Tra i motivi per cui la spedizione viene bloccata in dogana ricordiamo anche i seguenti: la documentazione fornita non è corretta o completa; il funzionario doganale ha bisogno di altri documenti per rilasciare la spedizione (autorizzazione per lo sdoganamento, dichiarazione di duplice uso ecc.); non è stato possibile contattare il destinatario o il destinatario non ha formalizzato il pagamento dei dazi doganali a destinazione.

Oggigiorno è pratica comune fare acquisti su negozi online su siti di Paesi esteri. Se la tua spedizione non è ancora stata consegnata e transita verso o da un Paese Extra Unione Europea è probabile cMaggiori informazioni

Spedire una Bicicletta al Miglior Prezzo con Packlink

Spedire una Bici con Poste Italiane, SDA, TNT, Bartolini o UPS risparmiando con Packlink

Siete amanti dell’ambiente e del vivere sano ed amate le passeggiate in bicicletta? Oppure siete appassionati di ciclismo sportivo o mountain bike? Se oltre ad avere queste passioni volete risparmiare sui vostri viaggi (fino al 30% del costo della spedizione) leggete questa piccola guida: oggi parleremo dei consigli per l’imballaggio e invio della vostra bicicletta con spedizioni economiche usando i principali corrieri internazionali e nazionali.

Procurati la scatola giusta

I rivenditori di biciclette, nella maggior parte dei casi, gettano gli imballaggi degli oggetti in vendita. La prima mossa da fare, quindi, è quella di chiedere ai negozianti se possono darvene una. In alternativa potrete acquistare una scatola adatta per pochi euro anche su Internet o utilizzare la confezione di una tv a schermo piatto. Ricordate che più piccola è la scatola e più risparmierete nella spedizione.

Valuta quali sono le parti della bici da smontare

Per risparmiare dovrete far sì che il vostro pacco sia più possibile piccolo e compatto e non presenti sporgenze indesiderate. Quindi ricordatevi sempre di smontare i pedali, ovviamente in senso opposto a quello della pedalata per evitare danni all’imballaggio. Altre componenti che potrebbero crearvi problemi sono il portapacchi, la sella, le ruote e le parti terminali delle forcelle. Il consiglio, in questo caso, è quello di smontare queste parti ed avvolgerle singolarmente in carta da giornale o componenti da imballaggio (se ne trovano in grandi quantità a pochi centesimi).

Se invece deciderete di non effettuare tutte queste operazioni, concentratevi almeno sul manubrio e le ruote: il primo deve essere allentato e piegato sul telaio; le seconde vanno protette con strati di cartone e, possibilmente, sgonfiate.

Riempite, infine, con il materiale da imballaggio rimasto o con carta di giornale gli spazi fra una parte e l’altra della bici, facendo sì che nulla si muova durante la spedizione.

Calcola il costo della spedizione

Una volta effettuate le operazioni precedenti misurate peso, altezza, profondità e larghezza della scatola. Effettuata la misurazione, potete calcolare il preventivo della spedizione direttamente sul sito del corriere, o cercare la spedizione più economica usando un comparatore di tariffe corrieri. In entrambi i casi, basterà inserire i dati del pacco e della destinazione per avere un costo della spedizione della bicicletta. In media una bicicletta da uomo dovrebbe pesare tra i 15 ed i 25 kg ed il pacco dovrebbe essere di dimensioni intorno ai 96x67x26 cm.

Cerca di rimpicciolire la scatola

Se credete che le dimensioni del pacco siano eccessive oppure che il corriere non vi accetti il collo, potete ridurre la scatola effettuando un taglio di circa 10 centimetri in senso verticale agli angoli dell’apertura superiore. Ricordate sempre che imballare con i giusti accorgimenti potrà farvi risparmiare fino al 30% del costo della spedizione e che, a parità di peso, meno ingombrante sarà la vostra confezione e meno spenderete per il corriere.

Smontare la bici, inoltre, aiuta a ridurre il peso volumetrico. Il peso, infatti, è una delle determinanti fondamentali per determinare il costo di trasporto di un pacco, alla pari del volume. Dal momento che di solito i mezzi di trasporto utilizzati dai corrieri si riempiono prima di aver raggiunto il peso massimo trasportabile, nella maggior parte dei casi è il peso volumetrico a fare il prezzo. Questo diventa quindi il parametro più importante da considerare quando pensiamo di fare spedizioni di grandi dimensioni. Ricordiamo che questa misura si calcola moltiplicando il volume del pacco per il coefficiente di capacità cubica (che varia da corriere a corriere) normalmente compreso tra 200 e 300.

I corrieri per spedizioni delle biciclette in Italia e all’estero

Il prezzo per la spedizione, quindi, dipende dalle dimensioni del pacco e dal calcolo del peso volumetrico. Per avere un preventivo completo è sufficiente inserire i dati dello stesso nei motori di ricerca interni dei principali corrieri espresso. Se scegliete Packlink per la vostra spedizione, la spesa partirà da 21 euro, per il territorio italiano, con ritiro e consegna compresi nel prezzo.

Usando lo stesso comparatore prezzi dei corrieri, potrete ottenere preventivi sulle migliori tariffe di spedizioni internazionali. In linea di massima, per risparmiare nella spedizione della vostra bicicletta all’estero, il consiglio è affidarsi a corrieri internazionali che abbiano una ampia rete di hub e filiali in Italia e all’estero. Tra questi corrieri, ricordiamo sicuramente TNT e UPS. Se invece dovete inviare con corriere ad esempio più di una bicicletta, o addirittura spedire una moto e quindi spedire pacchi voluminosi, uno dei corrieri maggiormente specializzati è sicuramente Artoni e Poste italiane possono con cui è possibile effettuare spedizioni sia in Italia sia di pacchi internazionali.

Spedire una Bici con Poste Italiane, SDA, TNT, Bartolini o UPS risparmiando con PacklinkSiete amanti dell’ambiente e del vivere sano ed amate le passeggiate in bicicletta? Oppure siete appassionati diMaggiori informazioni